Creazione immagine coordinata per lo street food | Suuing

Quando la polenta incontra lo street food

8 Mar 2021 - Blog, food photography, Graphic design, Social Media Strategy, Web Design

Quando la polenta incontra lo street food

Durante questo periodo così particolare, dove sta spopolando il cibo da asporto, il trend dello street food si sta diffondendo sempre di più. Proprio qui, in mezzo a tante proposte, nasce un’idea semplice ma originale come Santa Polenta, un foodtruck progettato per la distribuzione della polenta con l’aggiunta di sughi gourmet, per gustare tutto il sapore della montagna. Per Suuing questo è un progetto di branding da seguire fin dall’inizio. 

Il processo per la creazione dell’immagine coordinata

Abbiamo dato il via al progetto di comunicazione Santa Polenta foodtruck partendo dai valori che volevamo trasmettere: tradizione, buon cibo, familiarità. Sono state queste le linee guida con cui abbiamo progettato e coordinato l’immagine del sito web, gli adesivi, le shopper, le coppette per la consumazione della polenta, la personalizzazione del furgone. 

Siamo partiti dallo studio dei colori del logo per creare una palette dai toni caldi e vivaci che potessero richiamare tutto ciò che ruota intorno all’universo della polenta e della tradizione. Al centro dell’immagine la figura di Nonna Dori, che per il proprietario rappresenta il fulcro della famiglia e la condivisione del pranzo della domenica, spesso a base di polenta, con selvaggina o formaggi. 
La scelta dell’atmosfera da far trasparire nelle foto è stata dettata dal desiderio di comunicare l’amore per la tradizione unito a un sistema tutto moderno, quello del foodtruck, della distribuzione del cibo. Per questo ogni foto è caratterizzata da luci calde con sfondo scuro, una soggettiva molto stretta sulle mani che lavorano la polenta o tengono in mano le coppette. Determinante anche la scelta di utilizzare un modello maschile con braccia tatuate, proprio per mettere in chiaro la visione contemporanea del progetto. 

Lo studio completo del packaging ci ha permesso di dare al cliente finale un prodotto completo, brandizzato e pratico. Abbiamo scelto come contenitore per la polenta delle coppette di carta, funzionali a contenere sia la polenta che il sugo e al tempo stesso isolanti, per mantenere caldo il cibo e per non scottare le mani di chi le regge. Ogni sugo caratterizzato da un’icona, applicata poi sulle coppette per identificare il contenuto. 
A completare il tutto, la realizzazione di biglietti da visita e volantini nei toni del marrone e dell’arancione che richiamano i colori del logo di Nonna Dori.

Mockup del sito web di Santa Polenta

La personalizzazione del furgone

Il foodtruck Santa Polenta è un allestimento costruito su misura per ricordare i vecchi furgoni degli anni ‘50, ovviamente nel colore giallo. La richiesta del cliente era quella di mantenere un aspetto elegante, con scritte minime, ma una comunicazione molto chiara sulle pietanze e le bevande. 
Abbiamo deciso di optare per pannelli magnetici da applicare al veicolo, non appariscenti e facili da montare e smontare. Sulla fiancata prendono spazio logo e pay off, oltre a indirizzo web. 

Il sito e i social

Il sito santa-polenta.it è un racconto di immagini e testi. Lo abbiamo pensato come una storia che pagina dopo pagina presenta la proposta creativa, l’entusiasmo che anima l’intero progetto e gli ingredienti che caratterizzano il menù. L’idea è quella di incuriosire chi legge e di spingerlo a seguire gli spostamenti che settimana dopo settimana il food truck farà in località turistiche e piazze. 
Sono foto realizzate in studio e coordinate con l’intero mood, trasmettono la qualità del cibo e l’uso accorto degli abbinamenti di carne, pesce o sughi vegetariani. Un menù adatto a tutti i gusti. 
I toni caldi del giallo, dell’arancione e del rosso sono poi mantenuti anche nelle pagine social, che cureremo per i prossimi mesi per aggiornare il pubblico con post che raccontano questo viaggio.

FORMAGGIO


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *